WILLIAM LAWSON’S

12,27

“William Lawson” viene realizzato con un’antica tecnica, che consiste nel lasciare per sei mesi la miscela definitiva in una botte di rovere utilizzata per invecchiare lo sherry, in modo che l’unione tra i diversi whisky avvenga lentamente.

Note di degustazione Colore: Ambra
Al naso: Ricco, fine e fruttato
In bocca: Morbido e gentile